Trazione animale in Selvicoltura

Trazione animale in Selvicoltura

La Trazione Animale si rivela di estrema efficacia  negli ambiti selvicolturali dove l'estrema maneggevolezza dell'equino permette esbochi in situazioni complesse (suoli bagnati, forti pendenze...). Ovviamente, anche in quest'ambito, il cavallo non può sostituirsi in toto all'attrezzatura meccanica ma andrà adoperato solamente per alcune fasi di lavoro, come il concentramento e l'esbosco, dove non è possibile utilizzare mezzi meccanici o dove il loro impiego non è redditizio.

 

L'esbosco può avvenire tramite slitte, tramite semi-strascico o a soma.  Quest' ultimo è indubbiamente il metodo meno produttivo (in particolare rispetto ad attrezzature meccanizzate) ma presenta dei vantaggi che, in alcuni casi, lo rendono ancora il metodo più razionale. L'esbosco a soma è applicabile nel caso di assortimenti non superiori a 1,5 metri e su terreni non accessibili a mezzi meccanici a causa della pendenza o accidentalità. E' quindi adatto a tagli leggeri come le conversioni di cedui ad alto fusto.